Grotte di Toirano – Le grotte di Toirano, in provincia di Savona, sono un complesso di cavità carsiche di rilevanza turistica, note per la varietà di forme di stalattiti e stalagmiti, per la loro estensione, per il ritrovamento di tracce dell'”Homo Sapiens Sapiens” di oltre 12.000 anni fa e resti di Ursus spelaeus di circa 25.000 anni di età. Nelle grotte di Toirano si possono trovare impronte di uomini preistorici e di ossa di orsi che vi si rifugiarono per sfuggire all’ultima glaciazione, risalente a 30.000 anni fa.

Grotte di Borgio – Le grotte di Borgio Verezzi – conosciute anche come grotte Valdemino – sono un complesso di cavità carsiche di rilevanza turistica ubicate a Borgio Verezzi, in provincia di Savona.

Palazzo Doria – Palazzo Doria nel centro storico di Loano. Oggi sede del municipio fu costruito nel corso del XVI secolo, fra il 1574 e il 1578 e forse su progetto dell’architetto Galeazzo Alessi. Presenta un portale cinquecentesco in ardesia, una loggia con pitture sul fianco sinistro e un pavimento a mosaico risalente al III secolo, proveniente dagli scavi archeologici della zona. Negli anni 1685-1687 Taddeo Carlone, destinate al giardino, realizzò la marmorea fontana Giovanna e una seconda in pietra del Finale.

Castello dei Doria – L’antico castello si eleva in posizione panoramica, su una collina protesa verso il piano. Iniziato prima del XII secolo come recinto fortificato, con i primi Doria assunse la funzione di residenza dei feudatari fino a prendere nel XVI -XVII secolo la forma attuale di palazzo rinascimentale. Venduto ai Fieschi nel 1505 e riconsegnato ad Andrea Doria dall’imperatore Carlo V nel 1547, venne gestito dall’illustre famiglia fino al 1736 anno in cui divenne parte del Regno di Sardegna. Il borgo medioevale di Borgo Castello situato nella zona a nord della città si sviluppa ai piedi del castello e conserva la caratteristica piazzetta centrale su cui si affacciano arcate e terrazzini e da cui partono viottoli con acciottolato  e la scalinata con lunghi gradini che sale ai piedi del castello.

Oratorio di San Giovanni Battista

Museo del Mare

Castel Gavone

Colle del Melogno

Riserva Naturale Regionale Rio Torsero

Rocca di Perti

Grotta dell’Edera

Monte Carmo

Castello Borelli

Santuario di Santa Lucia

Castello di Balestrino

Museo Paleontologico Silvio Lai

Chiesa di San Nicolò

Convento di Monte Carmelo (Loano) – il Convento del monte Carmelo che rappresenta una delle opere più interessanti del tardo manierismo ligure. Imponente complesso, ha richiesto grandi lavori preparatori, fra i quali la realizzazione di un viadotto, simile a un ponte monumentale che dal borgo sale fino alla piazza ed insieme la rampa con acciottolato che vi sale dal lato opposto. Tutto il complesso, costituito dalla chiesa coronata dall’alta cupola adiacente al palazzo rivolto a ovest, o Casotto come allora si chiamava, dalla torre isolata all’estremità settentrionale e dal convento intorno all’ampio chiostro fu iniziato negli anni del 1500 e terminato nel 1610 circa.

Casa del Console

Museo dell’Orologio da Torre